SFIDA MATEMATICA Cosa C'è Oltre L'Infinito?

Tutto ciò che non rientra nelle altre categorie

Moderatore: Moderatori

Re: SFIDA MATEMATICA Cosa C'è Oltre L'Infinito?

Messaggioda MindFlyer il ven 17 feb 2017, 6:30

Vorrei anche osservare che, in materia di sproloqui sull'infinito, il buon Marco Ripà ha avuto un illustrissimo predecessore niente popò di meno (è il caso di dirlo) che nel professor Zichichi!

Infatti, il celeberrimo equivoco Zichichiano sulla cardinalità del continuo è identico a quello Ripiano (hmm... così però sembra un mobile dell'Ikea).

Cito da una recensione del libro "L'infinito" di Zichichi del 1994, poi pubblicata anche nelle Zichicche:
Piergiorgio Odifreddi ha scritto:Con Cantor entra in scena il personaggio principale della storia dell'infinito matematico. Egli trovò un modo per paragonare le grandezze di due insiemi qualunque, e scoprì che non tutti gli insiemi infiniti hanno la stessa grandezza: ad esempio, l'insieme dei numeri reali ha una grandezza maggiore dell'insieme dei numeri interi. Cantor si chiese se queste due grandezze fossero immediatamente successive, e il problema divenne noto come ipotesi del continuo (perché l'insieme dei numeri reali è anche chiamato continuo).

Credendo che la grandezza del continuo sia immediatamente successiva a quella dell'insieme dei numeri interi per definizione (pp. 140, 167, 228), il professor Zichichi si ritrova legato mani e piedi, apparentemente impossibilitato a formulare l'ipotesi del continuo. Ma l'Houdini della divulgazione non solo riesce a liberarsi: egli raggiunge la propria apoteosi, chiedendo se "tra un livello di infinito e il successivo non esistono altri livelli d'infinito" (pp. 142, 229), e scambiando così una sua improvvida domanda (a cui egli stesso avrebbe potuto rispondere, semplicemente consultando un dizionario alla voce `successivo´) con uno dei più profondi problemi della matematica moderna.


Solo che Ripà si spinge un po' più avanti del banale Zichichi. Mentre quest'ultimo si ferma all'impossibilità di formulare correttamente l'ipotesi del continuo, Ripà lo sorpassa con un triplo salto mortale, arrivando addirittura a negarne l'indecidibilità!

Cito dal minuto 3:29 del video https://www.youtube.com/watch?v=6mvfHMmomSY&t=3m29s una frase lapidaria del genio incompreso:
Marco Ripà ha scritto:Ma è stato anche dimostrato da Cantor, colui che li ha scoperti, che tra $\aleph_0$ e $\aleph_1$, quindi la cardinalità dei numeri reali, non esiste nessun altro numero intermedio, cioè nessun altro infinito che si trovi qui in mezzo.

Meno male che Cohen è morto qualche anno fa, altrimenti chi glielo diceva che il suo teorema d'indecidibilità, fiore all'occhiello della teoria degli insiemi moderna, è stato spazzato via in 15 secondi dalla fervida mente del nostro amico?
"Victorious warriors win first and then go to war, while defeated warriors go to war first and then seek to win."
Sun Tzu ~ The Art of War
Avatar utente
MindFlyer
 
Messaggi: 92
Iscritto il: ven 13 giu 2008, 18:09

Precedente

Torna a Off-Topic

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron