Personalizzare la toc senza usare il pacchetto tocloft

Personalizzare la toc senza usare il pacchetto tocloft

Messaggioda salvo.tringali il mer 6 feb 2013, 21:27

Come suggerisce il titolo, non voglio (in realta', non posso) utilizzare il pacchetto tocloft (o altri pacchetti speciali per la gestione della table of contents, per gli amici toc): e' risaputo che e' in conflitto con la classe amsart, che pure voglio personalizzare, per modificare l'aspetto della toc (l'articolo e' relativamente lungo, e una toc aiuta ad apprezzarne subito la struttura). In particolare, sono riuscito ad aggiungere i puntini alle entrate della toc (in modo tale che lo spazio altrimenti bianco fra l'entrata sulla linea n e il numero di pagina in fondo alla stessa linea sia colmato con dei dots), e anche a indentare le entrate relative alle sottosezioni. Quel che non riesco a fare e' di imporre il grassetto alle entrate relative alle sezioni. Ecco il codice (la questione potrebbe essere di interesse per qualcun altro):

Codice: Seleziona tutto
\documentclass[12pt,reqno]{amsart}

\makeatletter
\def\@tocline#1#2#3#4#5#6#7{\relax
  \ifnum #1>\c@tocdepth % then omit
  \else
    \par \addpenalty\@secpenalty\addvspace{#2}%
    \begingroup \hyphenpenalty\@M
    \@ifempty{#4}{%
      \@tempdima\csname r@tocindent\number#1\endcsname\relax
    }{%
      \@tempdima#4\relax
    }%
    \parindent\z@ \leftskip#3\relax \advance\leftskip\@tempdima\relax
    \rightskip\@pnumwidth plus4em \parfillskip-\@pnumwidth
    #5\leavevmode\hskip-\@tempdima
      \ifcase #1
       \or\or \hskip 1em \or \hskip 2em \else \hskip 3em \fi%
      #6\nobreak\relax
    \dotfill\hbox to\@pnumwidth{\@tocpagenum{#7}}\par
    \nobreak
    \endgroup
  \fi}
\makeatother

\begin{document}
\title{$f \mid g$}
\author{Salvatore Tringali}
\address{Earth}
\email{plot@ann.jussieu.fr}
\thanks{Thank you}
\keywords{K-E-Y-W-O-R-D-S.}
\begin{abstract}
\noindent{}We give an alternative proof of the existence of stupidity.
\end{abstract}
\maketitle
\renewcommand\contentsname{Table of contents}
\setcounter{tocdepth}{2}
\pagenumbering{arabic}
\tableofcontents
\section{Introduction}
Blah
\section{The golden rule}
Blablah
\subsection{Looking forward}
Blablablah
\end{document}
"Che bella storia", disse l'Alchimista. | Whatever can be encoded by syntax shouldn't be left to semantics. | Homomorphisms are to algebraic structures as seminorms are to ordered structures.
Avatar utente
salvo.tringali
 
Messaggi: 5354
Iscritto il: mar 17 giu 2008, 19:46
Località: Karl-Franzens-Universität, Graz (AT)

Torna a LaTeX e Asymptote

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite