Media integrale

Media integrale

Messaggioda Paolo90 il ven 16 nov 2012, 21:40

E' già da tempo che ho questo problema e non ho ancora trovato la soluzione.

Qualcuno conosce il comando LaTeX per scrivere il simbolo della media integrale (l'integrale tagliato)?
Dopo un po' di soluzioni raffazzonate - orrende - ho trovato il comando "ufficiale" che pare essere \fint. Il problema è che bisogna caricare il pacchetto esint, il quale non è troppo amico con amsmath (il compilatore mi dice che ha troppe definizioni dei comandi \int, \iint, \iiint etc). Naturalmente, togliere amsmath è deleterio perché non vedo praticamente più nulla del resto.

Idee su come aggirare l'ostacolo?
Grazie in anticipo.
'We're all mad here. I'm mad. You're mad.'
'How do you know I'm mad?' said Alice.
'You must be', said the Cat, 'or you wouldn't have come here.'
Paolo90
 
Messaggi: 99
Iscritto il: gio 11 ago 2011, 22:52
Località: Trieste

Messaggioda Feanor il ven 16 nov 2012, 22:34

col pacchetto MnSymbol è il comando
Codice: Seleziona tutto
\strokedint
(fonte: TCLSL) :)

Altrimenti si potrebbe pensare di qualcosa "artigianale"...
Feanor
 
Messaggi: 738
Iscritto il: lun 29 set 2008, 20:58

Messaggioda Paolo90 il ven 16 nov 2012, 23:51

Ti ringrazio molto per la risposta. ;)
Purtroppo, però, si presentano problemi simili: questa volta MnSymbol non digerisce Amsfonts. C'è un modo per ovviare a questi problemi di compatibilità?

Grazie ancora per l'interessamento.
'We're all mad here. I'm mad. You're mad.'
'How do you know I'm mad?' said Alice.
'You must be', said the Cat, 'or you wouldn't have come here.'
Paolo90
 
Messaggi: 99
Iscritto il: gio 11 ago 2011, 22:52
Località: Trieste

Messaggioda rrronny il sab 17 nov 2012, 1:32

Paolo90 ha scritto:[...] Qualcuno conosce il comando LaTeX per scrivere il simbolo della media integrale (l'integrale tagliato)? [...]

Prova a leggere qui, dove a posto della "M" ci andrebbe un "-" o qualcosa di simile.
"Realtà virtuale", "social network", "realtà aumentata"? Io parlerei di "solitudine aumentata", quella che percepisci anche stando in mezzo agli altri, e che occorre della tecnologia per appianarla.
Avatar utente
rrronny
 
Messaggi: 734
Iscritto il: mer 17 giu 2009, 20:51
Località: Pisa

Messaggioda Paolo90 il dom 18 nov 2012, 1:31

Grazie mille a tutti per l'interessamento.
Alla fine credo di aver risolto con una semplice "permutazione" dei pacchetti; basta mettere esint dopo amsmath e il compilatore non si lamenta più. Misteri della vita... e del LaTeX. :P
'We're all mad here. I'm mad. You're mad.'
'How do you know I'm mad?' said Alice.
'You must be', said the Cat, 'or you wouldn't have come here.'
Paolo90
 
Messaggi: 99
Iscritto il: gio 11 ago 2011, 22:52
Località: Trieste

Messaggioda Feanor il dom 18 nov 2012, 22:47

Paolo90 ha scritto:[...] basta mettere esint dopo amsmath e il compilatore non si lamenta più. Misteri della vita... e del LaTeX. :P

Ecco, sì! Se avessi avuto una rete funzionante prima, ti avrei chiesto esattamente se commutando i pacchetti il risultato rimanesse invariato. Classico =)
Feanor
 
Messaggi: 738
Iscritto il: lun 29 set 2008, 20:58


Torna a LaTeX e Asymptote

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite