Il pendolo alle elementari

Il pendolo alle elementari

Messaggioda Apprendente il sab 29 nov 2014, 19:02

Ciao a tutti,
Ho proposto in una quarta elementare un esperimento sul pendolo e per capire come il numero di oscillazioni, in uno stesso arco di tempo, cambino in base alla lunghezza del filo. Piú é lungo il filo minore é il numero di oscillazioni. Mi sono limitata a dare queste informazioni basilari senza addentrarmi nelle forze che intervengono o nel concetto di velocitá.
Alla domanda "che cosa hai capito da questo esperimento?" un alunno ha dato la seguente risposta:

"Da questo esperimento ho capito che è la lunghezza del filo a determinare le oscillazioni del pendolo. Infatti il filo più corto tende sempre a compiere lo stesso arco di ampiezza di quello lungo con lo stesso peso. La forza di gravitá aumenta d'intensitá così facendo aumentare anche la velocitá.
Così si spiega come sullo stesso arco di tempo con il filo corto il pendolo puó compiere maggiori oscillazioni."

Vi chiedo di aiutarmi a capire se l'alunno ha citato la forza di gravitá e la velocitá in modo appropriato e come posso, con parole semplici, rendere tale fenomeno chiaro a tutti.
Grazie
Apprendente
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 29 nov 2014, 18:33

Re: Il pendolo alle elementari

Messaggioda newton1372 il mar 1 dic 2015, 8:16

Inizierei osservando che non e affatto vero che il pendolo percorre la stessa ampiezza. Infatti il moto del pendolo e circolare, e il raggio del cerchio e proprio uguale alla lunghezza del tuo filo. Quindi filo corto, percorso più corto. Credo che in fisica la "ragione" delle cose sta nelle formule matematiche in se stesse: calcolando le equazioni del moto, facendo i conti, viene $2\pi /sqrt{l/g}$, fine.
Mi pare un po' precoce fare i conti a quest'eta, ti consiglierei di seguire un impostazione sperimentale, prendete tanti dati li scrivi sulla lavagna e fa descrivere l'andamento ai bimbi. Se chiedono il perché del fenomeno, fa notare che esiste una forza che spinge verso il basso e che le leggi della natura creano questo fenomeno.
newton1372
 
Messaggi: 9
Iscritto il: sab 21 nov 2015, 10:06


Torna a Meccanica classica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron